2 aprile 2019 — Artigianato & Arte, Mostra Artigianato Valtiberina Toscana

Tra le novità previste in questa 44° edizione ci sono tante iniziative collaterali e grandi incontri che accompagneranno i visitatori

Prosegue il conto alla rovescia per la 44° Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana, in programma ad Anghiari (provincia di Arezzo) dal 25 aprile al 1 maggio. L’edizione 2019 sarà caratterizzata non solo dalle eccellenze dell’artigianato del nostro territorio e dal fascino del centro storico tiberino, ma anche da grandi incontri e da tante importanti iniziative collaterali che accompagneranno i visitatori nei giorni in cui si svolgerà l’evento. Tra queste la mostra “I mestieri dell’arte fra Tevere ed Arno” ed il Premio “Leonardo Da Vinci” che saranno come da tradizione dedicate all’artigianato artistico, la mostra delle ceramiche pugliesi, l’apertura del Museo della Beccaccia, l’esposizione a cura del professor Gianmarco Puntelli “Infinity Academy” con le opere realizzate da alcuni dei più importanti artisti contemporanei, la presenza dei “maestri forgiatori del Gruppo Alto Tevere”, la mostra di Delagrò “Storie di uno scampolo” e le visite al Liceo Artistico. Mercoledì 1 maggio è in programma “Anghiari in fiore”, esposizione di piante e fiori da giardino che il Centro Commerciale Naturale “Le Vie di Anghiari” organizzerà in Piazza Baldaccio per omaggiare gli artigiani.

La 44° edizione della Mostra di Anghiari sarà caratterizzata anche da “grandi incontri”, promossi dagli organizzatori per aumentare ulteriormente la proposta anche sotto il profilo culturale. Il primo “momento da non perdere” si svolgerà la sera precedente rispetto all’inaugurazione. Mercoledì 24 aprile alle 21:00 all’interno del Teatro di Anghiari è infatti in programma la conferenza spettacolo “Campanili – Leonardo Da Vinci e la Battaglia di Anghiari”, evento unico nazionale che vedrà come protagonista Philippe Daverio e che rappresenta il modo migliore per cominciare l’edizione 2019 della Mostra dell’Artigianato della Valtiberina Toscana.

Altre iniziative di spessore si svolgeranno nei giorni successivi ed accompagneranno i visitatori dal 25 aprile al 1 maggio, in un percorso che si annuncia ricco come non mai.