Pubblicato da il 23 aprile 2017 in Eventi 2017, Mostra Artigianato Valtiberina Toscana

 Si è svolta in Piazza del Popolo ad Anghiari l’inaugurazione della 42° Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana. Il resoconto della cerimonia e le dichiarazioni dei protagonisti.

Si è svolta ieri sera nella splendida cornice di Piazza del Popolo l’inaugurazione della 42° edizione della Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana, manifestazione nata nel 1975 che nel corso del tempo è diventata un vero e proprio fiore all’occhiello per Anghiari e per tutto il territorio. La Mostra è sinonimo di artigianato di elevata qualità all’insegna della tradizione e con la bellezza del borgo tiberino a fare da ineguagliabile cornice. Quella che è stata inaugurata sabato 22 aprile e che si concluderà il 1 maggio è “un’edizione record” con ben 64 espositori presenti. La cerimonia di inaugurazione è stata aperta dalla musica della Filarmonica P. Mascagni di Anghiari ed è proseguita con gli interventi delle istituzioni presenti: il presidente dell’Ente Mostra Giovanni Sassolini, il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri, il presidente della Camera di Commercio di Arezzo Andrea Sereni, la vicepresidente provinciale Eleonora Ducci, l’onorevole Marco Donati, il presidente di Confartigianato Arezzo Ferrer Vannetti, il presidente di CNA Valtiberina Andrea Marsupini, il presidente della Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo Paolo Sestini ed il presidente dell’Associazione Pro-Anghiari Piero Calli. La cerimonia di inaugurazione si è conclusa con la benedizione del parroco di Anghiari Don Marco, con le sempre emozionanti note dell’inno nazionale e con un gustoso piatto di bringoli.

Cartellone Mostra Mercato 2017

La regione ospite è la Sicilia con gli artigiani della città di Alcamo, con il pittore Enzo di Franco e con i Pupi Siciliani. Di assoluta qualità anche le mostre collaterali e le iniziative che accompagnano i dieci giorni della manifestazione: gli appuntamenti della stagione del Teatro di Anghiari, l’evento dedicato al ciclismo organizzato da L’Intrepida con il giornalista Beppe Conti (lunedì 24 aprile alle 18:00 a Palazzo Pretorio), la serata musicale a Teatro promossa dalla Filarmonica P. Mascagni (alle 21:00 di lunedì 24 aprile), il premio dedicato a Leonardo Da Vinci che verrà consegnato giovedì 27 aprile alle 11:30 a Palazzo Pretorio e la partecipazione dei commercianti di Anghiari con sconti nei giorni della Mostra.

Le dichiarazioni dei protagonisti

A fare gli onori di casa è il neo presidente dell’Ente Mostra Giovanni Sassolini. “Sono emozionato ed onorato perché è la prima edizione della Mostra che vivo da presidente. L’artigianato di qualità e la bellezza di Anghiari rappresentano un binomio perfetto e rendono unica questa manifestazione. Il percorso è intrigante e permette ai visitatori di scoprire le bellezze del borgo antico ammirando tutte le eccellenze del nostro territorio e non solo. La Mostra in questi 42 anni è diventata appuntamento di grande prestigio e vuole crescere ancora diventando punto di riferimento per tutto il centro Italia. Puntiamo al bello e vinciamo di sicuro. Ringrazio tutti e vi invito ad Anghiari”.

Molto emozionato anche il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri. “Parto dal ringraziare Giovanni Sassolini che ha preso il timone dell’Ente Mostra, l’Associazione Pro-Anghiari e tutti coloro che si sono dati da fare per curare al meglio la parte organizzativa: istituzioni, associazioni di categoria e sponsor. Questa è la 42° edizione di un evento che fa ormai parte della nostra tradizione e che porta grande prestigio ad Anghiari rinnovandosi di anno in anno e guardando al futuro con la voglia di crescere ancora e di investire per alzare sempre di più il livello. La mostra si svolge ad Anghiari, ma è una vetrina per tutta la Valtiberina e questo deve per noi essere un ulteriore motivo di orgoglio. Voglio sottolineare l’importanza dell’Istituto d’Arte che ha formato molti artigiani ed artisti e che rappresenta da sempre un valore incredibile per il nostro paese”.

Sulla stessa linea le parole di Piero Calli, presidente dell’Associazione Pro-Anghiari che come ogni ha svolto un ruolo importante nell’organizzazione della Mostra. “Anche in questa edizione abbiamo puntato sull’artigianato di qualità e il risultato credo che sia sotto gli occhi di tutti. Negli ultimi anni la manifestazione è crescita notevolmente ed il numero degli espositori presenti lo conferma. Molto belle anche le varie mostre collaterali che abbiamo portato ad Anghiari e che danno ulteriore risalto all’evento. Mi auguro che in questi giorni molti turisti arrivino nel nostro paese a vistare la Mostra che si svolge come sempre nel centro storico di Anghiari. Ringrazio il presidente dell’Ente Mostra Sassolini, le autorità presenti, le associazioni di categoria, chi collabora con me per l’Associazione Pro-Anghiari e tutti i cittadini che ogni anno partecipano alla manifestazione con entusiasmo”.

Per il 42° anno accanto alla Mostra Mercato dell’Artigianato c’è la Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo. Un legame stretto e consolidato come ha confermato il presidente Paolo Sestini. “Il binomio tra noi e la Mostra è indissolubile. Abbiamo sostenuto l’evento fin dalla prima edizione e lo facciamo ogni anno con grande piacere perché è una manifestazione che promuove l’artigianato di qualità, il mondo del lavoro, la bellezza del territorio e le sue eccellenze, praticamente gli stessi obiettivi che la nostra Banca porta avanti da oltre cento anni”.

Per la Camera di Commercio ha parlato il presidente Andrea Sereni, che ha ribadito l’importanza della manifestazione anghiarese. “La Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana è arrivata alla 42° edizione e facendo un giro nelle varie botteghe ho ammirato prodotti di eccellenza assoluta. Si tratta di un appuntamento importante per la Valtiberina, per il nostro territorio e per il centro Italia che di anno in anno sale di livello. A rendere tutto ancora più bello l’atmosfera magica di Anghiari”.

Grande soddisfazione anche per Andrea Marsupini e Ferrer Vannetti in rappresentanza di CNA e Confartigianato. “Ad Anghiari sono presenti le eccellenze del settore e l’artigianato di qualità è filo conduttore della 42° edizione della Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana così come del resto è accaduto negli anni passati. I 64 espositori presenti rappresentano un numero molto importante che testimonia la salute della manifestazione e che ci permette di guardare con fiducia al futuro. La tradizione e la capacità artigiana rappresentano una risorsa considerevole, Anghiari con i suoi scorci e la sua bellezza è la cornice ideale. Ricordiamo il Premio che è dedicato a Leonardo Da Vinci e che verrà consegnato il 27 aprile a Palazzo Pretorio. Sarà una bella edizione e invitiamo tutti ad Anghiari”.

L’onorevole Marco Donati e la vicepresidente della Provincia Eleonora Ducci hanno sottolineato “la bellezza di Anghiari e l’importanza di una mostra che da sempre esalta l’artigianato di qualità, le eccellenze del territorio e della tradizione e che merita di essere ammirata in ogni sua esposizione”.

Tutti gli intervenuti hanno sottolineato la grande importanza del Liceo Artistico di Anghiari (Istituto d’Arte), che rappresenta un vero e proprio fiore all’occhiello del borgo tiberino e di tutto il territorio mettendo in evidenza l’impegno da parte delle istituzioni per garantire un futuro a questa prestigiosa scuola.

Foto generica Anghiari per Mostra

La Mostra Mercato dell’Artigianato in programma dal 22 aprile al 1 maggio. Questi gli orari.

-          festivi e prefestivi  10,00-19,30

-          feriali: 10,00-13,00 / 15,00 -19,30 

Info: Ente Mostra Corso Matteotti, 103 Anghiari (AR) Tel. 0575/749279

Email: info@mostramercatovaltiberina.it, proloco@anghiari.it,

Facebook: Mostra Mercato Della Valtiberina Toscana